Rosmy è una cantautrice e attrice teatrale.

Si laurea in lingue ma persegue sempre la sua grande passione artistica, occupandosi di musica e prevalentemente del recupero e rielaborazione di vecchie melodie tradizionali. Erede della Famiglia Trinchitella, musici e girovaghi di arpa e violino, che hanno portato a New York e Parigi la tradizione “dell’arpa Viggianese”. Vocalist del gruppo The Music Family dei fratelli Tempone, che unisce tre fratelli nella passione per la musica.

La sua voce è presente anche in spettacoli teatrali portati in scena in diverse città italiane. Ha  partecipato come attrice e cantante di rilevanza ad importanti Festival di Teatro: Mittelfest con  Moni Ovadia,  Sant’Arcangelo dei Teatri, Festambiente sud di Monte Sant’Angelo, Festival Primavera dei Teatri di Castrovillari, Festival della Magna Grecianei siti archeologici della Basilicata. Museo della Canzone Napoletana, con il tenore Federico De Curtis e ACT-Italy di Fioretta Mari e  Manuela Metri. 

Ha cantato con Francesco Di Giacomo e Rodolfo Maltese  nello spettacolo “Pane Loro” regia di Stefano Mencherini. Ha partecipato come comparsa nel video musicale “Parole in circolo” con Marco Mengoni.

Rosmy nel 2005 è semifinalista alle selezioni del Festival di Sanremo e successivamente prosegue il suo percorso musicale come cantautrice.

Si è distinta in questi anni anche per il suo impegno nell’affrontare con la sua musica tematiche sociali.

Il suo ultimo singolo Inutilmente, finalista al Premio Lunezia 2018, affronta il fenomeno del “ghosting”: sparire anziché confrontarsi, complici i social che rendono il contatto diretto sempre più rarefatto.

Con il suo precedente singolo Ho scelto di essere libera, uscito a giugno 2017 e promosso da Lucania Film Commission e da Amnesty International, lancia un messaggio contro il bullismo.

Ad aprile 2016 pubblica Tra nuvole e Sole apprezzato per la sua originalità musicale e valenza sociale, un messaggio contro la violenza che paralizza l’anima della gente, un inno alla speranza contro l’angoscia del terrorismo.

Con il singolo Un istante di noi si aggiudica il Primo posto al Premio Mia Martini 2016 e il Premio Speciale: “Miglior brano radiofonico”. Il brano che racconta la frenesia della vita quotidiana, è scritto da Giulio Iozzi, Luca Sala e dalla stessa Rosmy, vanta la produzione artistica e gli arrangiamenti di Enrico “Kikko” Palmosi, produttore dei Modà.

A gennaio 2017 esce il nuovo singolo Trema pure la città, un inno alla semplicità e alla forza dell’amore, che la vede al primo posto nella classifica AirPlay degli Artisti Emergenti Italiani più trasmessi in radio.